La nostra storia,

Giuseppe Ferrigno è stato un uomo dall’inesauribile entusiasmo, dalla brillante fantasia e dal carattere schietto e genuino, che, con la sua mirabile perizia tecnica, progettava e portava a compimento scenografie tipiche della Napoli del XVIII sec. 

Di recente è scomparso lasciando a suo figlio Marco l’impegno di tramandare per generazioni l’arte del presepe napoletano, con la stessa costanza ed entusiasmo che ha da sempre caratterizzato il suo lavoro.

Giuseppe
"Metti sempre amore in tutto ciò che fai"
Previous
Next
Marco Ferrigno
Il Team
Previous
Next

 

” Nonostante sia circondato sempre da “Loro”, sono proprio loro che mi danno positività e forza per affrontare con ottimismo le giornate. Credo che questo significhi amare il proprio lavoro.”

Marco Ferrigno

L'arte presepiale

” Il mio impegno? L’ho dato creando una innovazione nell’arte presepiale, apportando freschezza e personalità per creare un prodotto unico nel suo genere. Non è solo un lavoro, è casa mia, la mia vita, il mio rifugio, ci sono i sacrifici e l’amore di chi mi ha preceduto ed ha creduto in me. Qui si respirano colori e si assaporano odori di colla. Oggi non saprei immaginare il natale senza i presepi di San Gregorio Armeno, la città di Napoli non sarebbe tale senza questa stradina, famosa in tutto il mondo”

 

La Bottega di San

Dietro al successo di Bottega Ferrigno ci sta l’attenzione, la professionalità e la maestria di una grande squadra, oggi diventata una grande famiglia. Cosa c’è dietro la realizzazione di un pastore creato seguendo le tecniche tramandate di padre in figlio? Tanti piccoli dettagli che rendono ogni creazione unica. Dalla testa di terracotta al corpo in ferro e canapa, dalle mani e piedi in legno, agli occhi in vetro.

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart

Nessun prodotto nel carrello.